Koh Ngai da sud
Destinazione Thailandia Il Sud

Isola di Koh Ngai, Trang

Per una vacanza romantica

Koh Ngai, ottima scelta per una vacanza romantica

Se state cercando un’isola tropicale da sogno dove trascorrere una vacanza romantica, Koh Ngai fa per voi. Incorniciata da colline ricoperte di foreste lussureggianti, la stupenda spiaggia della costa orientale vanta acque cristalline, sabbia corallina e una vista avvincente sui massicci calcarei di Koh Mook e della costa di Trang.

Koh Ngai, panoramica verso Koh Mook

Koh Ngai, panoramica verso Koh Mook

Koh Ngai, popolarmente conosciuta come Koh Hai, ospita una manciata di resort di fascia medio-alta in grado di soddisfare ogni tipo di esigenza. É una buona scelta per famiglie e per coppie in cerca di intimità, mentre i viaggiatori solitari e i backpacker dovrebbero rivolgersi a Koh Mook e Koh Lanta. Secondo gli standard thailandesi, Koh Ngai è un’isola cara. Con pochi negozi e ristoranti indipendenti, quasi tutto ciò che consumerete sarà fornito da un resort. Nella maggior parte dei casi, il costo delle camere parte da 3000 baht e, in alta stagione, è meglio prenotare in anticipo.

Koh Ngai, la parte meridionale della costa est

Koh Ngai, la parte meridionale della costa est

A Koh Ngai non ci sono villaggi, strade e mezzi motorizzati, a parte le long-tail boat. L’energia elettrica è fornita da generatori. Alcune strutture interrompono parzialmente o completamente la corrente durante il giorno. Non ci sono banche e bancomat. Quasi tutti i resort accettano carte di credito e cambiano valuta, però a tassi poco convenienti. Non ci sono ospedale e ambulatori medici, quindi per problematiche serie si dovrà andare a Trang. Non c’è stazione di polizia, ma solo un presidio di ranger a guardia del parco naturale. In caso necessità ci si può rivolgere tranquillamente a loro, sempre gentili e disponibili. I telefoni cellulari funzionano bene sulla spiaggia principale.

Koh Ngai, la parte settentrionale della costa est

Koh Ngai, la parte settentrionale della costa est

Un po’ di geografia

La piccola Koh Ngai si trova nel Mare delle Andamane, nel sud della Thailandia. Nonostante faccia parte della provincia di Krabi, si raggiunge più facilmente dal molo di Pak Meng, nella provincia di Trang. Koh Ngai, lunga 4 km e larga 2 km, ha la forma di un freccia con la punta rivolta a nord. Insieme ad altre 15 isole, fa parte del parco nazionale marino di Koh Lanta. Con le vicine Koh Kradan e Koh Mook forma un triangolo, dove nel mezzo si trovano gli isolotti calcarei Koh Maa, Koh Chueak e Koh Waen.

Quando andare

Come per tutte le isole Thailandesi, il periodo migliore per soggiornare a Koh Ngai va da novembre ad aprile, che coincide con l’alta stagione. In questi mesi, soprattutto fine dicembre, è meglio prenotare con un buon anticipo, dato il numero limitato di resort. Da maggio a ottobre, nella bassa stagione, le piogge sono più frequenti e i venti più forti. Molte strutture chiudono e i collegamenti marittimi sono molto meno frequenti o addirittura sospesi.

Koh Ngai, la parte meridionale dell'isola

Koh Ngai, la parte meridionale dell’isola

Che cosa fare a Koh Ngai

Oltre al dolce far niente, Koh Ngai è una buona base per lo snorkeling. La barriera corallina si estende lungo tutta la costa est, a 20-40 metri dalla spiaggia. Costituita per lo più da corallo morto, attira numerosi pesci tropicali colorati. I vicini isolotti rocciosi ospitano altri punti interessanti e i magnifici paesaggi marini di Koh Rok si trovano 15 km a ovest. La stupenda Emerald Cave e la South Reef di Koh Kradan sono quasi sempre incluse nei tour in barca. Maschere e pinne possono essere noleggiate presso la maggior parte dei resort a 200 baht, i kayak a 500 baht mentre le escursioni con le long-tail boat partono da 600 baht. Koh Ngai ospita alcuni piccoli centri immersioni: il Sea Open Diving presso il Mayalay Resort, il Trang Talay Diving presso il Tanya Resort e il Raimbow Divers presso il Koh Hai Fantasy Resort.

Koh Ngai, la parte centrale e meridionale della spiaggia principale

Koh Ngai, la parte centrale e meridionale della spiaggia principale

Le spiagge

La spiaggia principale
E’ una striscia bianca di sabbia molto fine, che si estende lungo la costa est per 2 km. La parte settentrionale, circa 400 metri, è stretta e tende a scomparire con l’alta marea. Coco Cottage, Thapwarin e Koh Ngai Cliff Resort hanno dovuto costruire delle barriere in cemento per proteggere il terreno dall’erosione marina. Questo comporta che i loro ombrelloni e lettini sono sistemati al di sopra delle protezioni. L’acqua è poco profonda, il fondale roccioso e con la bassa marea c’è qualche difficoltà per raggiungere un punto abbastanza profondo per nuotare. Non fatevi però scoraggiare, perché i resort sono molto belli e la parte migliore della spiaggia si raggiunge con una breve passeggiata.

Koh Ngai, la spiaggia principale da nord

Koh Ngai, la spiaggia principale da nord

Segue una parte centrale, circa 500 m, sempre stretta, senza nessun resort. Dal Koh Hai Seafood Resort, la spiaggia si fa sempre più ampia. La parte migliore è quella di fronte al Malayay, al Fantasy e al Tanya Resort. In quest’aerea, è più facile nuotare con la bassa marea. La parte più meridionale, in prossimità del promontorio, diventa più rocciosa e l’acqua meno profonda.

Koh Ngai, la spiaggia principale da sud

Koh Ngai, la spiaggia principale da sud

Koh Ngai Beach Resort
Il Koh Ngai Beach resort si affaccia su una spiaggia lunga 300 metri, accolta in un piccola baia nel sud est dell’isola. Un sentiero, attrezzato con passerelle, collega il resort con la spiaggia principale, scavalcando il promontorio roccioso. Il primo tratto è molto ripido, ma diventa in seguito molto facile da percorrere. Sono 10 minuti di cammino.

Koh Ngai Beach Resort

Koh Ngai Beach Resort

Paradise Beach
E’ una bella striscia di sabbia bianca, lunga 500 metri, situata nel sud dell’isola. Molto tranquilla,, ospita solo un resort. É un ottimo posto per allontanarsi da tutto. Per raggiungere Paradise Beach, si gira verso l’entroterra all’angolo sud del Tanya resort, si passa la reception e dopo gli ultimi bungalow inizia il sentiero, ben indicato. Il tratto iniziale è ripido e attraversa una fitta foresta. Dopo 30 minuti si emerge a un palmeto e al resort. Lungo la strada, una pista secondaria taglia a sinistra per Ao Muang, baia solitaria frequentata solo da pescatori del luogo. A Paradise Beach si può andare in kayak o in long-tail boat dalla spiaggia principale, 200 baht.

Koh Ngai, Paradise Beach

Koh Ngai, Paradise Beach

Come arrivare a Koh Ngai

Da/per la terraferma
In alta stagione, da novembre a fine aprile, un piccolo ferry parte dal molo di Pakmeng ogni giorno alle 12:00; costa 350 baht a persona e impiega un’ora. Da Koh Ngai per Pak Meng parte alle 10:00. Le long-tail boat faranno poi il trasbordo dal ferry al vostro resort. Preparatevi a camminare nell’acqua.
Dalla stazione degli autobus di Trang partono ogni ora minibus che vanno direttamente a Pakmeng. É possibile acquistare un biglietto combinato minibus/ferry nelle agenzie di viaggio vicino alla stazione ferroviaria di Trang.
Il trasferimento privato da Trang a Koh Ngai costa 1900 baht, mentre un affittare una longtail da Pakmeng all’isola costa 1500 baht. I resort di fascia alta di Ngai offrono i propri servizi di trasferimento da Trang/Pakmeng.

Koh Ngai, Paradise Beach e Ao Muang

Koh Ngai, Paradise Beach e Ao Muang

Da/per le altre isole
Da novembre ad aprile, Koh Ngai è collegata alle isole vicine da diverse compagnie di navigazione. I biglietti possono essere acquistati presso ogni resort; dovete farlo con un certo anticipo, perché dovranno avvisare l’imbarcazione che si fermerà per farvi salire a bordo.
Dirigendosi verso nord, i motoscafi Bundhaya e Satun Pakbara sostano in diversi punti della spiaggia principale di Ngai alle 11:30 e raggiungono Koh Lanta alle 12:00, per 650 baht. La barca Satun Pakbara prosegue per Ko Phi Phi, per 1.350 baht, e poi Phuket per 2.150, dove arriva alle 14:30. I motoscafi per Koh Ngai partono da Koh Lipe alle 09:00, da Koh Bulon Lae alle 10:00, da Koh Lanta alle 10:30, da Koh Kradan alle 10:45 e da Koh Muk alle 11:00.
Dirigendosi verso sud, i motoscafi fermano a Ngai alle 11:00 e raggiungono Koh Muk alle 11:30 per 350 baht, Koh Kradan alle 11:45 per 400 baht (solo Satun Pakbara), Koh Bulon alle 12:30 per 1.050 baht e Koh Lipe alle 13:30 per 1.600 baht.
Il ferry della Petpailin, più economico e lento, va a Lanta, sostando al molo del Koh Ngai Resort alle 10:00, passando da Kradan e Muk sulla via del ritorno a nord.
Il ferry veloce della Tigerline collega Koh Ngai a Koh Phi Phi, Phuket, il molo Hat Yao a Trang e l’isola di Langkawi in Malesia, oltre a tutte le altre isole sopra elencate ad eccezione di Koh Bulon. La barca in direzione sud parte da Phuket alle 08:00 e ferma a Ko Ngai alle 11:30, mentre la barca verso nord parte da Langkawi alle 09:30 e ferma a Ngai alle 14:30.
Potete noleggiare privatamente anche una longtail boat da/per Koh Muk per circa 1.200 baht, Koh Kradan per circa 1.500 baht, e Koh Lanta per circa 2.000 baht.

1 commento

  1. Sei, come sempre, perfetto. Da tutti i punti di vista. Dovresti tu organizzare viaggi, facendoti ovviamente pagare.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.