Destinazione Thailandia Il Centro Lopburi

Lopburi, guida alla visita

Una delle città più antiche della Thailandia

Lopburi, una delle città più antiche della Thailandia

Lopburi, capoluogo dell’omonima provincia, si trova 155 km a nord di Bangkok e può essere visitata come escursione in giornata da Bangkok o inserita come tappa in un viaggio verso il nord della Thailandia.

Lopburi, Phra Prang Sam Yod

Lopburi, le tre torri Khmer

Lopburi è una delle città più antiche ed è stato un centro di potere fin dal VI secolo. E’ famosa per i suoi monumenti Khmer e per il gran numero di scimmie che vagano per le strade del centro storico della città. E’ una miscela unica di Oriente e Occidente, antico e moderno, splendore regale e rovine maestose, che offrono un interessante scorcio sulla affascinante storia della città. Ciò che rende unici i resti di Lopburi, più di ogni altro luogo in Thailandia, sono i molti dettagli architettonici che richiamano l’influenza europea.

Un po’ di storia

La storia di Lopburi è strettamente correlata con i Mons, un popolo che fondò una delle prime civiltà riconoscibile nella Thailandia centrale. Questa fu la civiltà buddista Dvaravati che fiorì nelle pianure centrali della Thailandia tra il 6° e 9° secolo. Molti reperti, monete e iscrizioni indicano la loro presenza a Lopburi fin dal 5° secolo.
All’inizio del 10 ° secolo, al tempo di Suryavarman I, Lopburi fu assorbita nell’impero Khmer di Angkor, e a questo periodo risalgono alcuni dei monumenti più significativi della città, tra cui Prang Khaek, Wat Phra Sri Rattana Mahathat, e Phra Prang Sam Yot.
Il declino dell’impero Khmer coincise con l’ascesa dei grandi regni Thai a Chiang Mai sotto il re Mengrai e a Sukhotai sotto il re Ramkhamhaeng. Lopburi fu assorbita da quest’ultima.
Con il declino di Sukhotai nel 14 ° secolo, Lopburi fu assorbita nel regno Thai di Ayutthaya, che si creò nella pianura centrale della valle del Chao Phraya. Uno dei monarchi più importanti di Ayutthaya, re Narai il Grande (1656-1688) designò Lopburi come sua seconda capitale, trascorrendo in città molti mesi all’anno. Re Narai trasformò molti dei templi Khmer in santuari buddisti e costruì un grande palazzo sul fiume Lopburi, i cui resti sono una delle principali attrazioni del centro storico. Re Narai il Grande è raffigurato in un monumento situato all’interno di una grande rotonda, tra Phahonyothin Rd e Narai Maharach Rd.

Lopburi, la statua di Re Narai

Lopburi, la statua di Re Narai

Dopo la morte del re Narai, la città fu abbandonata per quasi 170 anni, fino al 19° secolo quando il re Rama IV ordinò il restauro del palazzo che successivamente utilizzò come residenza estiva. Anche se molti degli edifici nei vasti terreni del palazzo sono ancora in rovina, il padiglione centrale Chantarapisarn è stato trasformarto nel Museo Nazionale Re Narai.

Le scimmie

Lopburi è famosa per le centinaia di scimmie, macachi mangiatori di granchi, che vagano per il centro storico, in particolare nella zona attorno a Phra Prang Sam Yot e a Phra Kan Shrine. Sono così numerose, che sono diventate l’attrazione principale della città. Se in un primo momento possono sembrare graziose e simpatiche, ricordatevi che sono animali selvatici. Sono estremamente sfrontate e costantemente alla ricerca di cibo. Aspettano sui tetti, sui pali, aggrappate ai cavi elettrici, l’opportunità di strappare qualcosa dai passanti ignari.

Lopburi, le scimmie

Lopburi, le scimmie

Sono delle grandissime ladre, per cui state molto attenti a occhiali, cappelli, piccole borse, fotocamere e quant’altro può essere a portata delle loro mani e scambiato per cibo. Se volete divertirvi dando da mangiare alle scimmie, presso il Phra Prang Sam Yot vendono sacchetti di frutta per 10 baht. A vostro rischio e pericolo perché se date confidenza ben presto finirete come questo ragazzo.

Lopburi, l'invadenza delle scimmie

Lopburi, l’invadenza delle scimmie

Nel cortile di questo tempio, nell’ultima domenica di novembre, viene offerto alle scimmie un imponente banchetto. Il festival non ha nulla di religioso, ma è una forma di buon auspicio e di ringraziamento che gli abitanti fanno ai macachi per aver attirato con la loro presenza tanti turisti.

Come arrivare

Lopburi è facilmente raggiungibile da Bangkok sia in autobus che in treno.
Linee regolari di autobus partono dal Northern Bus Terminal mentre i minibus partono da Victory Monument, vicino all’omonima stazione dello Skytrain. Il viaggio dura da 90 minuti a 2 ore.
Il treno è il modo più semplice per arrivare a Lopburi che si trova sulla Northern Line, diretta a Chiang Mai. Tutti i treni diretti a nord si fermano a Lopburi  e partono da Hua Lampong Station, la stazione principale di Bangkok, quasi ogni ora al mattino. Il viaggio dura da due a tre ore a seconda del tipo di treno. Non c’è bisogno di prenotare a meno che non si viaggia durante il Capodanno o il Songkran. Ci si presenta semplicemente alla stazione e si acquista il biglietto per il primo treno in partenza. Per informazioni sugli orari potete consultare il sito seat61.com . Personalmente vi consiglio il treno n° 7 per andare e il n° 8 per tornare. Sono treni con solo vagoni di 2 classe, con aria condizionata e posto a sedere prenotato, e il biglietto dovrebbe costare circa 350 a tratta.

Come muoversi

La cosa bella di Lopburi è che i siti da visitare sono tutti concentrati in una zona, nel giro di qualche isolato, e quindi può essere facilmente esplorata a piedi. Questo è un bene, sia perché ci sono pochi mezzi di trasporto pubblico che per la possibilità di godersi un po’ di vita locale.

Cosa vedere

Wat Phra Sri Rattana Mahathat
La visita può iniziare proprio dalla stazione ferroviaria perché di fronte, attraversando la strada, si trova il primo sito importante, Wat Phra Sri Rattana Mahathat. E’ un grande tempio, poco visitato dai turisti, che ospita strutture appartenenti a epoche diverse. La più antica è il Phrang principale, costruito dai Khmer circa 800 anni fa.

Lopburi, Wat Phra Sri Rattana Mahathat

Lopburi, Wat Phra Sri Rattana Mahathat

Palazzo di Re Narai
Poco distante dal tempio si trovano i resti del palazzo di Re Narai. E’ un grande complesso, dove si trovano numerose edifici risalenti a diverse epoche.

Lobburi, il Palazzo di Re Narai, i magazzini reali

Lopburi, il Palazzo di Re Narai

Alcuni di questi ospitano le sale del Museo Nazionale, dove sono esposti reperti dalla preistoria fino ad oggi.

Lopburi, il National Museum

Lopburi, il National Museum

Wat Sao Thong Thong
Dal palazzo si percorre Rue de France, arrivando a Wat Sao Thong Thong. Costruito all’epoca di re Narai, in origine è stata una chiesa cattolica costruita per i visitatori stranieri. La chiesa fu trasformata in seguito in un tempio buddista.

Lopburi, Wat Sao Thong Thong

Lopburi, Wat Sao Thong Thong

Ban Vichayen
Al termine di Rue de France si incontra Ban Vichayen, una grande residenza che fu abitazione di Constantine Phaulkon, avventuriero greco che divenne il consigliere principale del re Narai, e sede dell’ambasciata francese. Ne rimangono solo i muri perimetrali.

Lopburi, Ban Wichayen

Lopburi, Ban Wichayen

Phrang Kaek
Da Ban Vichayen ci si sposta su Phrang Sam Yod Rd incrociando Phrang Kaek, che è uno dei monumenti thai più antichi di origine khmer. E’ situato nel mezzo di una piccola aiuola spartitraffico.

Lopburi, Prang Kaek

Lopburi, Prang Kaek

Phra Prang Sam Yod
Continuando lungo la strada si inizieranno a vedere sempre più scimmie, segno che vi state avvicinando a Phra Prang Sam Yod, universalmente conosciuto come il tempio delle scimmie, che è la loro dimora ufficiale. Del tempio, costruito in stile Khmer e risalente al XIII secolo, rimangono i tre Phrang principali.

Lopburi, Phra Prang Sam Yod

Lopburi, Phra Prang Sam Yod

Phra Prang Kan Shrine
Poco distante dal tempio, nel mezzo di una grande rotatoria, si trova Phra Kan Shrine. Qui si trova un piccolo santuario, i resti di un phrang Khmer, alcune bancarelle e una moltitudine di scimmie.

Lopburi, Phra Prang Kan Shrine

Lopburi, Phra Prang Kan Shrine

Dal santuario si prende Na Sanprakan Rd. e dopo 500 metri si arriva alla stazione.

Dove mangiare

Nel centro storico ci sono molti piccoli noodle shop e bancarelle dove comprare snack e bevande. Per la cena ho scelto il Khao Thom Hor, ristorante cino-thailandese, che si trova su Th Na Phra Kan, la via della stazione. Il servizio è molto veloce e il cibo è davvero delizioso. I piatti costano 50-150 baht. Ha l’aria condizionata e anche il menù in inglese. Per chi ama il cibo di strada, sempre lungo la via della stazione, ci sono numerose bancarelle con un’ampia scelta di piatti tradizionali della cucina thai.

Lopburi, dove mangiare

Lopburi, dove mangiare

Dove dormire

Nelle vicinanze della stazione, per chi viaggia in treno, ci sono alcune guest house e hotel in stile cinese. Viaggiando in auto, ho scelto il Ruanmai Resort che si trova su Phahonyothin Road, una delle vie principali della parte nuova della città, a circa 5 km dal centro storico. E’ un piccolo resort, formato da una decina di bungalow in legno, in stile tradizionale, disposti attorno ad un bel giardino. Le camere sono molto confortevoli ed arredate anch’esse in stile tradizionale. La pulizia é impeccabile. Al mattino è possibile usufrire di un’ottima e abbondante prima colazione.
Dalle signore che gestiscono il resort è possibile ricevere un ottimo massaggio thailandese, 250 baht per un’ora. Un ottimo posto per rilassarsi dopo una lunga giornata di visite.

Lopburi, dove dormire

Lopburi, dove dormire

2 commenti

  1. Ciao. Volevo un consiglio. Io e mia moglie vorremmo vedere in giornata Ayutthaia e Lopburi. Facciamo solitamente tutto in autonomia e quindi niente tour. Dato che l’indomani avremmo intenzione di muoverci tra i mercati fluviali di Bangkok ci consigli una notte a Lopburi e primo mezzo di trasporto il mattino dopo o nella serata stessa un rientro? Ho paura del poco tempo a disposizione. Grazie
    Complimenti per il blog

    • Roberto Pedroli

      Ciao Maurizio, grazie per i complimenti. Ayutthaya e Lopburi in giornata è una bella impresa. Per facilitare le cose potreste noleggiare un auto con autista. Pianificate un itinerario e sulla base di quello chiedete il prezzo. Un’alternativa potrebbe essere il treno. Treni da Ayutthaya per Lopburi ce ne sono diversi, il viaggio dura poco più di un’ora e la stazione di Ayutthaya è vicina ai siti storici. Da Lopburi a Bangkok ci sono due treni intorno alle 17:30, uno alle 18:06 o il giorno dopo alle 6:00. Il viaggio dura da 2 a 3 ore a seconda del tipo di treno, anche in questo caso la stazione è vicina ai siti storici.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *