Prasat Hin Pimai, il gopura settentrionale interno
Destinazione Thailandia L'Isaan

Phimai Historical Park, Isaan

Informazioni utili per organizzare la visita

Phimai, importante città dell’impero Khmer

Phimai oggi è una tranquilla cittadina di 10.000 abitanti, situata nella provincia di Nakhon Ratchasima, nell’Isaan meridionale. La regione fu parte dell’impero Khmer, che dominò gran parte dell’Asia meridionale dal X al XIV secolo. Per 300 anni Phimai fu un importante centro amministrativo e si trovava alla fine di una strada sacra, lunga 225 km, che la collegava con Angkor. Il tempio Prasat Hin Phimai fu uno dei più importanti santuari Khmer dell’antica Thailandia. L’area archeologica, tra le più suggestive dell’intero paese, è ora protetta all’interno di un Parco Storico e candidata come sito protetto dall’Unesco.

Prasat Hin Phimai, gallerie e santuari centrali visti da sud ovest

Prasat Hin Phimai, gallerie e santuari centrali visti da sud ovest

Dove si trova

Phimai si trova 60 km a nord est di Nakhon Ratchasima (Khorat) e 150 km a sud di Khon Khaen. L’autostrada n° 2, che collega le due grandi città, passa 10 km a ovest di Phimai.

Mappa turistica di Korat, da patricklepetit.jalbum.net

Mappa turistica di Korat, da patricklepetit.jalbum.net

Le due strade principali di Phimai, Ananthachinda Rd che corre da ovest a est e Tha Songkran che va nord a sud, si incrociano in corrispondenza di una torre dell’orologio. L’ingresso del parco storico si trova a breve distanza da questo incrocio, a est su Ananthachindha Rd.
Il National Museum si trova su Tha Songran Rd, 500 metri dall’ingresso del parco storico, appenda a sud del ponte sul fiume Moon.
Sai Ngam, che ospita un esemplare gigantesco e plurisecolare di ficus benjamina, si trova un paio di km a est della torre dell’orologio. Si passa per il parco commemorativo dedicato a Re Rama IX e si seguono le indicazioni che puntano a sinistra. La piccola stazione degli autobus si trova a due chilometri a ovest del parco storico, sulla strada n. 206. Per il centro città ci sono songthaew e moto taxi.

Come arrivare

Città di riferimento per raggiungere Phimai da Bangkok è Nakhon Ratchasima o Korat. Da Bangkok, gli autobus partono dal Northern Terminal di Mochit, mentre i treni dalla stazione di Hualamphong. In entrambi i casi ci sono partenze molto frequenti. Il viaggio dura 5-6 ore. Per la seconda tappa, dal terminal 2 di Korat si prende un autobus locale per Phimai. Ce ne sono mezzi ogni mezz’ora, dalle 5:00 alle 22:00. Il viaggio dura un’ora. Da Phimai, l’ultimo autobus per Khorat parte alle 18:50.

Come muoversi

Phimai può essere visitata camminando o pedalando. Le biciclette possono essere affittate alla Boonsiri Guesthouse o al Phimai Paradise Hotel.

Powered by 12Go Asia system

Dove dormire

Phimai offre una discreta scelta di alloggi a prezzi contenuti. Tutti sono situati vicino al parco storico e al mercato notturno. Noi abbiamo scelto il Phimai Paradise Hotel. Le camere sono pulite, spaziose e attrezzate con ogni confort. Il bagno di buone dimensioni, ha la doccia con acqua calda. L’ottimo WiFi e il parcheggio sono compresi nel prezzo. E’ possibile noleggiare biciclette. Sul retro c’è una piccola piscina, ottima per rinfrescarsi dopo una faticosa giornata di visite. Il mercato notturno e il parco storico si trovano a tre minuti a piedi, mentre l’eccellente ristorante Rabieng Mai si trova proprio di fronte alla strada.

Che cosa vedere

Prasat Hin Phimai
E’ l’attrazione principale della città. E’ il più grande di tutti i templi Khmer della Thailandia, dove è possibile ammirare alcuni esempi stupendi della loro architettura. Nell’articolo precedente trovate la guida alla visita del tempio.
National Museum
In questo museo sono esposti numerosi oggetti provenienti dal vicino Prasat Hin Phimai e dai siti archeologici dell’Isaan meridionale.
Sai Ngam
Sai Ngam ospita l’esemplare più grande e più longevo al mondo di ficus benjamina o banyan tree in inglese. Quello che a prima vista sembra un boschetto, che occupa l’intera isola al centro del lago, è in realtà un solo albero. Sai Ngam è un buon posto per riposare al fresco, dopo aver esplorato le rovine di Prasat Hin Phimai. Sai Ngam è un luogo per picnic molto popolare per i Thailandesi, per cui troverete, non lontano dall’isola, una vasta selezione di bancarelle di cibo e bevande.

Saingam, da pa-teaw-phimai.blogspot.com

Saingam, da pa-teaw-phimai.blogspot.com

Orari di apertura e biglietti d’ingresso

Il parco storico è aperto tutti i giorni dalle 8.00 alle 18.00. Il biglietto d’ingresso costa 100 baht a persona.
Il National Museum è aperto tutti i giorni dalle 9.00 alle 16.00. Il biglietto costa 40 baht a persona.
Sai Ngam è aperto dalle 8:00 alle 18:00. L’ingresso è libero.



Booking.com

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *