Cambogia Destinazione Sud Est Asiatico

Phnom Bakheng, Angkor

Dal tempio si ha una bella visuale su Angkor Wat

Questo è stato l’ultimo tempio visitato ieri. Si trova nelle immediate vicinanze del South Gate di Angkor Thom.
Phom Bakheng è una collina naturale, alta più di 70 metri, su cui venne edificato l’omonimo tempio-montagna costruito sotto il regno di Yasovarman quando spostò la capitale da Harihalaya (Roluos) a Yasodharapura, prima città di Angkor, di cui Phom Bakhen era il centro politico e religioso. Dedicato a Shiva fu consacrato nel 907.
Il tempio è accessibile sia per il sentiero degli elefanti che parte sulla sinistra che per una strada sterrata che parte sulla destra. Se non avete paura degli elefanti si può salire da una parte e scendere dall’altra.
Tra le due strade c’è la ripida scalinata originale ora non più accessibile.
Molti dei suoi edifici sono in pessime condizioni.

La piramide del tempio è a cinque gradoni decrescenti scavati nella roccia e rivestiti di arenaria, tagliati da quattro scale assiali fiancheggiate da ripidi contrafforti sovrastati da leoni.

Il quinto gradone ospitava cinque torri disposte a quiconcia. Delle torri laterali rimane ben poco mentre quella centrale è priva di sovrastruttura.

In evidenza

La cima della collina consente di avere una visuale su Angkor Wat e per questo motivo è frequentatissima soprattutto al tramonto.

primo uso della disposizione a quinconce delle torri
su ogni gradone sorgono dodici sacrari in arenaria, quattro agli angoli e due a fianco di ogni
sulla torre centrale ci sono pregevoli bassorilievi di devata

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.