Destinazione Sud Est Asiatico Laos

Luang Prabang, che cosa vedere

Stupenda meta del mio viaggio nel Laos

Situata nella zona settentrionale del Laos, Luang Prabang può essere raggiunta in diversi modi, ognuno in grado di soddisfare le preferenze e le abitudini di ciascun viaggiatore. E’ possibile giungervi a bordo di un comodo aereo, su uno dei vecchi autobus che ogni giorno partono da Vientiane oppure navigando lungo il Mekong su una delle slow boats che salpano da Huay Xay, entrando nel Laos attraverso il confine settentrionale con la Thailandia.
Il cuore storico e culturale di Luang Prabang è rappresentato da una penisola di circa 1 km di lunghezza e 250 m di ampiezza formata dalla morbida confluenza del Mekong con il piccolo Nam Khan. Qui si possono scoprire le meraviglie di questa deliziosa cittadina, disseminata di splendidi templi (ce ne sono una trentina) e contornata dalle spettacolari montagne circostanti.
Il modo migliore per esplorare la città ed assaporare i particolari più affascinanti di Luang Prabang è a piedi o in bicicletta, che consentono di esplorare tranquillamente le silenziose strade costellate di innumerevoli palme da cocco, templi color oro e rosso, tipiche case laotiane in legno ed eleganti edifici neocoloniali, oggi trasformati in negozi di artigianato, ristoranti e hotel.
Le meraviglie naturali, la bellezza dei templi laotiani e la multietnica popolazione locale affascinano ogni viaggiatore che abbia la fortuna di visitare Luang Prabang.

Informazioni pratiche

Il periodo migliore per visitare il Laos è tra novembre e febbraio, quando le piogge sono scarse e la temperatura non è elevata come nei mesi estivi. La valuta legale è il kip laotiano, ma sono accettati regolarmente anche i baht thailandesi, gli euro e i dollari americani.
Per quanto riguarda le possibilità di alloggio è facile trovare guesthouse e alberghi economici per cifre comprese tra i 5 e i 25 euro, mentre per gli hotel di categoria più elevata si deve mettere in preventivo almeno una spesa intorno ai 50 euro.
I ristoranti abbondano e sono rappresentate molte cucine dalla tradizionale laotiana alla indiana, giapponese, francese e italiana. Se si ha poco tempo, di fronte all’ufficio turistico, ci sono bancarelle che vendono baguette, generosamente farcite, a 10.000 kip.

Da vedere

Luang Prabang è davvero una città che offre qualcosa per tutti. Tra escursioni in barca e trekking ai villaggi di montagna, i mercati d’artigianato, i massaggi e trattamenti benessere e la miriade di siti culturali, non ci sono scuse per essere annoiati. E alla fine della giornata ci sono innumerevoli bar, caffetterie e ristoranti, che offrono una serie impressionante di piatti locali e internazionali, per placare la sete e soddisfare il vostro meritato appetito.

Wat Xieng Thong

Wat Xieng Thong o “tempio dell’albero dorato” è il monastero storicamente più significativo e più suggestivo di Luang Prabang. Il tetto a due livelli e le decorazioni della sua pagoda sono eccezionali.
Wat Xieng Thong è uno dei più importanti monasteri del Laos e comprende più di venti strutture tra cui santuari, padiglioni, residenze e i suoi bellissimi giardini. Molte di queste strutture, oltre alla magnifica pagoda, sono notevoli e meritano particolare attenzione.
Il tempio è aperto tutti i giorni dalle 8:00 alle 17:00. Il biglietto d’ingresso costa 20.000.

Wat Mahathat

Wat Mahathat o “tempio del grande stupa” è uno dei monasteri più belli di Luang Prabang. Durante la celebrazione del Pimay, il capodanno Laotiano, molti monaci provenienti dai monasteri più importanti della città camminano in processione verso Wat That dove viene eseguita una danza dedicata a Pu No e Na No, gli spiriti guardiani della città.
Il tempio è aperto tutti i giorni dalle 8:00 alle 17:00. Il biglietto d’ingresso costa 10000

Wat Ho Xiang

Wat Ho Xiang è situato a breve distanza dal Wat That, su una piccola collina appena a sud ovest di Mount Phousi. Il wat è stato così chiamato in onore di una cerimonia avvenuta nel 1548 per scegliere il sito dove costruire la pagoda del vicino Wat That. L’ingresso è libero.

Mount Phousi

Mount Phousi o montagna sacra, è una piccola collina, alta circa 100 metri, situata nel centro di Luang Prabang. In cima c’è una terrazza che ospita un piccolo tempio buddhista e uno stupa dorato. Dalla terrazza si può godere un bellissimopanorama a 360° sulla città, sui fiumi Mekong e Nam Khan e sulle montagne che circondano Luang Prabang. La collina è un luogo molto popolare per osservare il tramonto sulla città. Il biglietto d’ingresso costa 20000 kip.

Wat Mai

Wat Mai, o il nuovo monastero, è uno dei più grandi e più fotografati monasteri di Luang Prabang. Situato lungo la famosa strada del mercato notturno, Sisavangvong Road, e adiacente al National Museum (il Palazzo Reale), è importante sia per il suo significato religioso che per la sua bellezza estetica.
Il tempio è aperto tutti i giorni dalle 8:00 alle 17:00. Il biglietto d’ingresso costa 20.000 kip.

Wat Wisunalat

Wat Wisunalat è il tempio più antico di Luang Prabang. Conosciuto anche come Wat Visoun, fu
fondato nel 1512 e ricostruito nel 1897, rappresenta lo stile primordiale dell’architettura buddhista Lao. Ci sono una pagoda, molto semplice, e il That Pathun, un grande stupa, a forma di cocomero, in stile singalese.
Il tempio è aperto tutti i giorni dalle 8:00 alle 17:00. Il biglietto d’ingresso costa 20.000 kip.

Museo Nazionale

L’ex Palazzo Reale, oggi trasformato in un museo è situato sulle rive del fiume Mekong, di fronte a Mount Phousi. Il palazzo fu costruito tra il 1904 e il 1909, come residenza della famiglia reale del Laos, in sostituzione del vecchio edificio distrutto nel 1887. Nel complesso del Palazzo Reale ci sono numerosi edifici tra cui il tempio reale, le scuderie, l’ex teatro e un garage con le vecchie auto usate dai reali. Il palazzo può essere suddiviso in tre parti principali: la parte anteriore, costituita dalle sale di ricevimento ufficiali, dove è esposta una ricca collezione di oggetti d’arte, la sala del trono al centro e la parte posteriore che era la zona residenziale e che contiene ancora gli arredi originali.
Orario di apertura: tutti i giorni, 08: 30-11: 00, 13: 30-16,00.
Il biglietto d’ingresso costa 30.000 kip.

Night Market

Il mercato serale è assolutamente qualcosa da non perdere. E’ aperto tutti i giorni dalle 17:00 alle 22:00 circa ed è allestito lungo Sisavangvong Road.. Ogni sera un tratto lungo chilometro di strada viene chiusa al traffico ed è trasformato in una passeggiata per lo shopping.
Il mercato espone una vasta gamma di prodotti artigianali realizzati dai gruppi etnici locali. In mostra ci sono molti tipi di tessuti, ceramiche, oggetti d’antiquariato, oggetti d’argento, dipinti, trapunte, scarpe, borse, lampade di bambù e souvenir di ogni tipo. Ci sono molti oggetti interessanti che sono difficili da trovare altrove e sono anche a buon mercato.

Kuang Si Waterfall

Uno dei siti più popolari di Luang Prabang, assolutamente da non perdere. Le cascate sono
davvero spettacolari e le più grandi a Luang Prabang. Si trovano a circa 30 km dalla città e il viaggio dura 50-60 minuti di tuk-tuk o songthaeaw. La strada è discretamente asfaltata e può
essere percorsa piacevolmente con una motocicletta oppure, per i più sportivi (2 ore tutte in salita), con una bicicletta a noleggio. Ovunque nei caffè e nelle agenzie di viaggio in città ci sono cartelli che pubblicizzano tour di gruppo alle Kuang Si Falls. Nella parte inferiore delle cascate ci sono diversi piccoli salti d’acqua (alti 2-3 metri) che formano piscine di acqua azzurra e in due di queste è possibile nuotare. Ci sono spogliatoi per cambiarsi, servizi igienici, ristoranti, panche e tavoli per pic-nic. La cascata principale, il cui salto più alto è di circa 25 metri,  si può ammirare dal ponte posto alla sua base. I sentieri che salgono fino alla cima delle cascate, dove ci si può avvicinare con attenzione all’inizio del salto dell’acqua, sono ripidi e possono essere molto scivolosi, soprattutto nella stagione delle piogge.
Orario di apertura: tutti i giorni dalle 8:00 alle 17:00. Il biglietto d’ingresso costa 20.000 kip.

Pak Ou Caves

Un’opportunità di navigare lungo il fiume è rappresentata dall’escursione alle grotte Buddhiste di Pak Ou, 25 km a nord di Luang Prabang alla confluenza dei fiumi Mekong e Nam Ou. È una delle migliori gite che si possono fare fuori città, con scenari stupendi e scorci di vita sul fiume molto interessanti. Numerose grotte punteggiano le rocce calcaree su entrambi i lati del Mekong in questa zona, ma le due grotte di Tham Ting e Tham Phoum sono le più conosciute. Queste grotte sono state utilizzate per secoli come deposito delle vecchie statue di Buddha che non possono più essere venerate su un altare, o perché danneggiate o semplicemente perché statue più recenti le hanno sostituite. Il viaggio via fiume da Luang Prabang dura circa due ore ad andare e un’ora a tornare. Si può andare tramite un agenzia di viaggi o semplicemente acquistare il biglietto dal molo delle barche, situato appena dietro a Wat Xieng Thong. Il biglietto costa 100.000 kip e comprende la sosta al Wiskey village. Orario di apertura delle grotte: tutti i giorni dalle 8:00 alle 17:00. Il biglietto d’ingresso costa 20.000 kip.

Chompet District

Appena attraversato il fiume Mekong, c’è una bella passeggiata di mezza giornata, conosciuta come Chomphet Hike. Anche se a soli 5 minuti di barca dalla turistica Luang Prabang, Chomphet
District ha un‘atmosfera simile a quella di un villaggio, un mondo molto distante e apparentemente dimenticato. Dalla cima di una collina, dove si trova Wat Chomphet si gode una
delle migliori viste della città, dall’altra parte del fiume.

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.