Art Gallery & War Museum
Destinazione Thailandia Il Centro

Art Gallery & War Museum, Kanchanaburi

Museo veramente eccentrico

Art Gallery & War Museum, guazzabuglio di reperti

Inaugurato nel 1987, l’Art Gallery & War Museum è un museo privato situato proprio accanto al ponte sul fiume Kwai, in vista del Death Railway Bridge. Il suo nome non è proprio appropriato, in quanto è un miscuglio disordinato di reperti solo in parte pertinenti alla seconda guerra mondiale. Questo è uno dei musei più eccentrico che abbia mai visitato: disorganizzato, pieno di sconcertanti bizzarrie, errori grossolani, esagerazioni e stranezze varie.

L’Art Gallery & War Museum cerca di attirare i turisti che arrivano a Kanchanaburi per vedere il ponte sul fiume Kwai. Cerca anche di superare il JEATH War Museum, che avrà le sue lacune ma non la stranezza di questo museo. Se volete informazioni accurate sulla ferrovia della morte, è meglio che visitiate prima il Thailand-Burma Railway Centre. Nonostante le informazioni discutibili e l’aspetto polveroso, il museo è comunque un posto divertente in cui curiosare. Il piano superiore offre poi una bella vista sul Death Railway Bridge.

Dove si trova

L’Art Gallery & War Museum si trova appena a sud del Death Railway Bridge su Mae Nam Khwae Rd. Fate attenzione che molti cartelli, e pure google maps, indicano questo museo come JEATH Museum, ma il vero JEATH War Museum si trova all’estremità sud della città.
É aperto tutti i giorni dalle 8:00 alle 17:00. L’ingresso costa 50 baht. Tempo occorrente: non dedicate alla visita più di un’ora

Art Gallery & War Museum, la visita al museo

L’ingresso è simile a un capannone, dove una locomotiva giapponese della seconda guerra mondiale è il primo manufatto a grandezza naturale in esposizione.

Art Gallery & War Museum

Nella parte dedicata alla seconda guerra mondiale, ci sono proiettili di bombe, ricostruzioni di scene di lavoro sulla ferrovia, veicoli con manichini. Poi sono esposte una serie di statue in cemento che tentano, malamente, di rappresentare l’angoscia dei prigionieri di guerra. Questa ala mostra anche motociclette e altri veicoli usati durante la guerra.

Art Gallery & War Museum

Trovate anche una serie di foto sbiadite di prigionieri di guerra e soldati giapponesi scattate durante la costruzione della Ferrovia della Morte. Sono interessanti ma troverai una collezione migliore al JEATH War Museum. Un altro grande edificio ospita armi più antiche, un santuario indù/buddista, affreschi che raffigurano scene della storia siamese e ritratti di ogni re thailandese, risalenti fino al periodo Ayutthaya. Date un’occhiata alle statue dei guerrieri thai che fuoriescono dalla parte esterna.

Per il resto, le vetrine assomigliano a un deposito di vecchi oggetti, come macchine fotogratiche, ricoperti da decenni di polvere e poco attinenti al tema del museo. Dove si tentano rappresentazioni di eventi e personaggi della seconda guerra mondiale, il risultato è imbarazzante per la poca accuratezza e la fantasiosa ricostruzione.

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.