Chatuchak Park, i giardini molto curati
Bangkok Destinazione Thailandia

Chatuchak Park, Bangkok

Parco molto popolare nell’area nord della capitale

Chatuchak Park, oasi in una giungla di cemento

Chatuchak Park, insieme ai suoi vicini Queen Sirikit Park e Wachira Benchatat Park, formano una grande area verde, estesa per 120 ettari. I parchi sono situati nel cuore di un distretto di Bangkok densamente popolato e nelle vicinanze di un incrocio di strade sempre congestionato dal traffico. Chatuchak Park occupa una striscia stretta e lunga, che copre circa 30 ettari di terreno. E’ un autentico polmone, un’oasi verde, un piccolo paradiso naturale frequentatissimo nei giorni festivi.

Chatuchak Park, le aiuole fiorite

Chatuchak Park, le aiuole fiorite

Accogliente rifugio dal caos del Weekend Market

Chatuchak Park è un buon posto per fermarsi e rilassarsi dopo una giornata frenetica di acquisti trascorsa nell’adiacente, labirintico e caotico, Weekend Market. Il parco si trova vicino anche al grande Northern Bus Terminal. Se avete alcune ore di attesa per il vostro autobus, potete piacevolmente passare il tempo sdraiati sui prati.

Chatuchak Park, relax sui prati

Chatuchak Park, relax sui prati

Un po’ di storia

Chatuchak Park è uno dei primi parchi pubblici ad essere aperto di Bangkok. La sua costruzione iniziò nel 1975, su un terreno donato dalle Ferrovie dello Stato a Re Rama IX, in occasione del suo compleanno. Fu ufficialmente aperto il 4 dicembre 1980. Il parco fu realizzato grazie alla collaborazione di numerosi enti pubblici e privati cittadini. In ricordo di questa cooperazione fu costruita la torre dell’orologio e furono installate sculture provenienti da sei paesi asiatici.

Chatuchak Park, la torre dell'orologio

Chatuchak Park, la torre dell’orologio

Facilmente raggiungibile

Chatuchak Park si trova a nord di Bangkok, nell’omonimo distretto, lungo Phanon Yothin Rd.
E’ facilmente raggiungibile con i mezzi di trasporto. La metropolitana sotterranea di Bangkok si ferma alla stazione di Chatuchak. L’uscita è situata proprio all’interno del parco. Nelle immediate vicinanze, c’è anche la stazione Mochit, capolinea della metropolitana sopraelevata BTS. Dalla piattaforma della stazione è ben visibile il parco. Il parco è aperto tutti i giorni dalle 4:30 alle 21:00.

Le strutture del parco

Chatuchak Park è una delle grandi aree di Bangkok ed è dotato di molte strutture. Ci si può semplicemente sdraiarsi sulle rive del lago, noleggiare una bicicletta, passeggiare lungo i viali sinuosi e molto altro ancora.

Chatuchak Park, mappa schematica del parco da office.bangkok.go.th

Chatuchak Park, mappa schematica del parco da office.bangkok.go.th

Il paesaggio

Il paesaggio è ben progettato e le aree verdi sono attentamente curate da un piccolo esercito di giardinieri. I prati sono puliti e rasati, decorati con aiuole sempre fiorite. Il clima caldo e una copiosa irrigazione garantiscono un piacevole spettacolo per gli occhi. Il parco ospita un’ampia varietà di alberi, arbusti e piante ornamentali. Se ne contano circa 2000 varietà provenienti dalla Thailandia e dall’estero.Alcune parti sono organizzate come un giardino botanico, con molte piante identificate da una targhetta in lingua thai, inglese e latino.

Chatuchak Park, oasi in mezzo al cemento

Chatuchak Park, oasi in mezzo al cemento

Se si arriva con la BTS o la MRT, si entrerà nella parte meridionale del parco, dove si trova la torre dell’orologio. In questa zona, l’attrazione principale è il piccolo lago artificiale, attraversato da alcuni caratteristici ponti.

Chatuchak Park, uno dei ponti sul lago

Chatuchak Park, uno dei ponti sul lago

Attività sportive

Se vi piace l’attività fisica, i viali ombreggiati si prestano molto bene per camminare, fare jogging o pedalare con una delle biciclette a noleggio. Chi preferisce l’acqua, è possibile affittare una barca a remi o il solito pedalò a forma di cigno.

Chatuchak Park, barche e pedalò per navigare sul lago

Chatuchak Park, barche e pedalò per navigare sul lago

Su un lato, c’è una piccola area per il bodybuilding. Gli attrezzi sono un po’ rudimentali, ma efficaci per il loro scopo.

Chatuchak Park, area pesi

Chatuchak Park, area pesi

Non lontano c’è un’altra area attrezzata per semplici esercizi di fitness e un percorso salute con 13 stazioni, dove ci si ferma a fare l’esercizio indicato dall’apposita tabella. Alla sera, dopo l’orario di lavoro, si tengono delle sessioni gratuite di aerobica con tanto di musica ed istruttore.

Chatuchak Park, percorso salute

Chatuchak Park, percorso salute

Attività ricreative

Chatuchak Park è un ambiente informale, rilassante, in cui si può trascorrere il tempo come meglio si desidera. Facilmente ci si dimentica di essere a Bangkok. E’ un luogo molto tranquillo, ideale per fermarsi e riposarsi, sfuggire dal sole e dal caos della città, guardare il mondo che passa o leggere un buon libro.

Chatuchak Park, relax in riva al lago

Chatuchak Park, relax in riva al lago

I thailandesi preferiscono sistemarsi con le loro stuoie in prossimità del lago, all’ombra delle palme. Si riposano o fanno picnic, mangiando l’immancabile papaya salad.
Per i visitatori più piccoli c’è un parco giochi, il museo del treno e il Youth Traffic Garden. Questo giardino dispone di piste ciclabili con segnaletica stradale, per imparare le norme di circolazione.
Se vi viene appetito, non preoccupatevi. Appena fuori del parco, lungo Kampaengphet 3 Rd, c’è una lunga fila di piccoli ristoranti all’aperto, dove per pochi soldi è possibile consumare un buon pasto.

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.