Chiang Rai Destinazione Thailandia Il Nord

Chiang Saen e il Golden Triangle, Chiang Rai

Piccola e tranquilla città situata posta sulle rive del Mekong

Chiang Saen è una piccola e tranquilla città situata a nord-est di Chiang Rai posta sulle rive del Mekong. È una delle città più antiche della Thailandia ed è difficile immaginare che abbia avuto un passato molto glorioso in quanto fu centro di potere dell’importante Regno di Lanna.

Chiang Saen ha avuto una storia molto burrascosa. Fu fondata da un nipote del Re Mengrai nel 1327, che fece costruire le mura e scavare il fossato.

Fu poi conquistata dai birmani nel 1558 che ne hanno mantenuto il controllo, insieme a gran parte della regione, fino al 1804 quando Re Rama I del Siam la riconquistò e la rase al suolo.
La moderna città di Chiang Saen è un posto interessante in cui trascorrere un po’ di tempo, girando in bicicletta tra le sue rovine e mangiando pesce fresco in uno dei tanti piccoli ristoranti che si trovano lungo il fiume. È praticamente sconosciuta ai turisti occidentali, che tuttalpiù si fermano per una breve visita, diretti al più famoso triangolo d’oro.

Tra le rovine i templi più interessanti da visitare sono Wat Chedi Luang, famoso per il suo chedi alto 58 metri

Wat Chedi Luang

Wat Pa Sak, il “tempio della foresta teak”

Wat Pa Sak

Wat Phra Thart Jom Kitty, situato su una collina appena fuori l’angolo nord-ovest delle mura.
Una scalinata di 383 gradini porta alla cima del tempio da cui si gode la vista del fiume Mekong in direzione del Laos.

Wat Phra Thart Jom Kitty

Wat Phra Thart Jom Kitty

Wat Phra Thart Jom Kitty

Da Chiang Saen, con una breve corsa in tuktuk, si può raggiungere Sop Ruak ovvero il più che famoso “Golden Triangle“. Situato presso la confluenza dei fiumi Mekong e Ruak, al punto di incontro dei confini tra Thailandia, Laos e Birmania, è più che altro un’attrazione costruita per catturare i turisti.
Tuttavia il posto può avere un certo fascino in quanto evoca racconti, di un recente passato, di commercio e contrabbando di oppio. Su questo tema, a chi è interessato, si può qui visitare il Museo dell’Oppio.
Con una breve salita si può raggiungere Wat Phrathat Phu Kao, da cui si ha un’ampia vista del Triangolo d’oro.

Wat Phrathat Phu Kao

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.