Khanom e Sichom
Destinazione Thailandia Il Sud

Khanom e Sichon, Nakhom Si Thammarat

Guida alla visita

Khanom e Sichon, ancora poco contaminate dal turismo

Potrei definire Khanom e Sichon come gemme poco conosciute e contaminate dal turismo. Strade costiere serpeggianti, che passano accanto a mucche al pascolo sotto le palme da cocco e che terminano in baie isolate. Montagne scoscese, ricoperte da foreste rigogliose, che nascondono cascate poco conosciute. Lunghe spiagge deserte e disabitate. Scogliere da dove guardare le onde infrangersi sulle rocce. Un mare turchese e caldo.
Facili da raggiungere
La vicinanza a grandi hub come Koh Samui, Nakhon Si Thammarat e Surat Thani rende facile raggiungere i distretti di Khanom e Sichon.
Per chi ama la tranquillità
I vantaggi di una vacanza in quest’aerea, comprendono resort fronte mare di ottima qualità e un ambiente tranquillo privo di tutti i fastidi del turismo tradizionale. Un soggiorno all’insegna della pace e della tranquillità. L’area attira molto i turisti thailandesi, ma anche in alta stagione non è mai affollata.

Khanom e Sichom

Ao Khanom

Ritmo lento e ambiente sereno
Invece di vedere lavoratori migranti costruire un altro enorme resort, incontrerete pescatori locali che aggiustano le loro barche di legno, famiglie e coppie anziane che si rilassano nelle loro case sulla spiaggia. La gente del posto ama soprattutto l’agricoltura e la pesca. Se esplorate l’area, vedrete piantagioni di alberi della gomma, palme da cocco, palme da olio, frutteti e risaie
Per chi è adatta come meta di vacanza
Se la ricerca di spiagge appartate è il vostro ideale di vacanza, allora Khanom e Sichon sono per voi. Sono adatte ai ciclisti o a chiunque sia disposto a noleggiare un mezzo per spostarsi. Lo consiglio alle coppie, indipendentemente dall’età, con o senza figli, in cerca di pace e tranquillità, ma anche a coloro che praticano il kiteboarding. Non lo consiglierei a sub, amanti delle feste e dello shopping, turisti sessuali.

Khanom e Sichom

Sichon, Haad Thong Sai

Le spiagge
Tutte le spiagge scendono dolcemente in mare, con l’acqua che si approfondisce abbastanza per una nuotata vicino alla riva, anche con la bassa marea. La sabbia va dalla dorata granulosa alla bianca fine. L’unico grosso problema é la spazzatura portata dalle maree; la maggior parte dei resort pulisce la spiaggia di fronte alle loro proprietà, quindi andate in questi posti se volete prendere il sole o fare una nuotata.
Cosa fare
Alcune attività vi aiuteranno a rompere i lunghi periodi di ozio nell’amaca. Fate una gita in barca per vedere i delfini rosa che si divertono in mare aperto. Alcune cascate minori, punti panoramici dal monte Dat Fa e la grotta Khao Wang Thong meritano una visita da Khanom. A Sichon, non perdetevi la cascata Thong Yang mentre scorre verso la splendida e omonima baia. Khanom e Sichon sono buone basi per fare gite nell’entroterra alla cascata di Sikiet, al parco nazionale Tai Rom Yen e alla magnifica cascata di Krung Ching nella parte settentrionale del parco nazionale di Khao Luang. Tenete presente che nella stagione delle piogge i temporali sferzano la costa e la visita alle cascate può diventare molto pericolosa.

Ao Kwang Pao

Khanom, Ao Kwang Pao

Periodo migliore
Khanom e Sichon godono di bel tempo praticamente tutto l’anno. L’unico periodo non proprio piacevole è da novembre a metà dicembre, durante il monsone di NE. Non è particolarmente piovoso ma piuttosto ventoso; a volte può creare onde alte fino a 3 metri. Inoltre, il cielo è coperto di nuvole nere tutto il giorno. La stagione delle piogge, da giugno a ottobre, che colpisce la maggior parte della Thailandia non è molto presente. La stagione secca (marzo-maggio) è molto intensa e persiste per più tempo rispetto ad altre aree. Khanom e Sichom hanno il loro microclima che permette alle forti piogge di cadere a un’estremità, mentre da un’altra parte splende il sole senza alcuna nuvola.

Dove si trovano Khanom e Sichon

Khanom e Sichon possono essere considerati due destinazioni distinte, ognuna con una propria serie di spiagge. Sono i due distretti più a nord della provincia di Nakhon Si Thammarat, situati a 70-90 chilometri a est della città di Surat Thani e circa alla stessa distanza a nord della città di Nakhon Si Thammarat. I moli dei traghetti per Koh Samui e Koh Pha Ngan si trovano a soli 25 chilometri a nord-ovest della città di Khanom, nel distretto di Don Sak.

La spiaggia più meridionale di Khanom, Ao Thong Yee, si trova a soli due chilometri a nord della spiaggia più settentrionale di Sichon, Ao Thong Yang, ma essendo divise da aspre montagne dovrete percorrere 40 Km di strada, o utilizzare una barca, per andare da una all’altra. Si tratta di un percorso di 35 chilometri tra la città di Khanom e la città di Sichon, compreso un tratto inevitabile sulla trafficata Highway 401. Mentre la maggior parte degli alberghi si trova a Khanom, anche Sichon ha la sue strutture.

Khanom

La città di Khanom si sviluppa nord-sud lungo la Route 4014, a due chilometri a ovest di Ao Khanom e le sue spiagge. In questa cittadina troverete qualche mini-mart, alcuni bancomat e banche, un paio di fermate per i minibus e, nell’estremo nord della città, l’ospedale, la stazione di polizia e l’ufficio postale. La maggior parte dei viaggiatori arriva in città solo quando ha bisogno di questi servizi. A nord della città di Khanom, raggiungerete un fiume dove si possono vedere le barche da pesca che scaricano il loro pescato.
Proseguite verso nord, svoltate a sinistra sulla Route 4150, dopo circa 10 chilometri raggiungerete una svolta a destra per Ao Thong Ching, un’altra piccola baia con un paio di ristoranti. Tenetevi a nord sulla 4150 per altri cinque chilometri e raggiungerete Ao Thong Nian, dove una strada a sinistra vi porterà a Laem Pra Tub, una penisola da dove partono le escursioni in barca per vedere i delfini rosa.

Ao Tong Nian

Khanom, Ao Thong Nian

Di ritorno nella città di Khanom, dirigitevi a est dall’ospedale e arriverete nel tratto più settentrionale di Ao Khanom, noto come Haad Kho Khao. Qui troverete molti buoni ristoranti di pesce, anche se la sabbia è granulosa e un grande nastro trasportatore rovina il paesaggio.
Appena a sud di Haad Kho Khao, la strada corre per otto chilometri lungo Haad Nadan, che ospita più di una dozzina di resort, per ogni budget. Vicino al Golden Beach Resort, una strada si snoda nell’entroterra fino al centro della città di Khanom. Haad Kho Khao, Haad Nadan e la parte meridionale, a volte chiamata Haad Hua Thanon, sono note collettivamente come Haad Khanom.

Haad Kho Khao e Haad Nadan

Khanom, Haad Kho Khao e Haad Nadan

Proseguendo verso sud, una svolta a sinistra porta in salita e poi giù nella piccola Haad Nai Phlao, dove ci sono una manciata di piccoli resort. Proseguendo verso sud, la strada si restringe, serpeggiando tra colline ricoperte di giungla da un lato e sentieri che conducono alla costa rocciosa dall’altro. La strada termina ad Ao Thong Yee, una piccola spiaggia isolata e molto sporca, dove troverete un ristorante e relitti di barche. Andando a ovest della città di Khanom, sulla Route 4014, e vi imbatterete nella grande Route 401, che corre verso sud a Sichon.

Haad Naphlao

Khanom, Haad Naphlao

Sichon
A cavallo di un fiume che sfocia nel Golfo della Thailandia e vicino ad alcuni moli utilizzati dai pescherecci, la città di Sichon è un po’ più grande e più interessante della città di Khanom. La principale strada che la attraversa est-ovest, inizia sulla Route 401 e passa davanti a un mercato, dove partono i minibus, poi all’ospedale, alla stazione di polizia e all’ufficio postale.

Sichon Town

Sichon Town

Vicino alla costa, la strada principale svolta a sud verso la piccola ma graziosa Haad Sichon, riparata da una penisola rocciosa.Oltre la penisola, la strada continua a sud fino a Haad Hin Ngam, una “spiaggia” dalle rocce insolite. Continuate verso sud, mantenendo la sinistra fino a trovare una stradina che corre per diversi chilometri lungo Haad Piti, spiaggia poco sviluppata che si estende a perdita d’occhio.

Haad Piti

Sichon, Haad Piti

Tornate nella città di Sichon, dall’ospedale andate a nord, attraversate il fiume e vi imbatterete nella Route 4232. Una strada a destra vi porterà a nord, per 12 chilometri, fino a raggiungere Haad Thong Sai e Haad Bang Po, due lunghe spiagge con nient’altro che poche case e barche da pesca. A nord di Haad Bang Po, la strada continua, scavalcando un grande promontorio chiamato Khao Phlai Dam, per terminare ad Ao Thong Yang, bellissima baia che ospita l’unico resort ben organizzato dell’area.

Haad Phlai Dam

Sichon, Haad Phlai Dam

Come arrivare a Khanom e Sichon

Aereo
Air Asia e Nok Air offrono entrambi servizi “fly and ride” dall’aeroporto Don Mueang di Bangkok a Khanom. I voli arrivano all’aeroporto di Nakhon Si Thammarat, dove i viaggiatori vengono trasportati su minibus gestiti dalle compagnie aeree, che vanno all’ufficio corrispondente nella città di Khanom. L’intero viaggio dura circa tre ore.
Treno
Le stazioni ferroviarie più vicine si trovano a Surat Thani, 90 chilometri a ovest di Khanom, e a Nakhon Si Thammarat, 70 chilometri a sud di Sichon.

Aeroporto Nakhom Si Thammarat

Aeroporto Nakhom Si Thammarat

Autobus
Dal terminal degli autobus di Nakhon Si Thammarat, minibus partono per Khanom ogni 40 minuti dalle 5:00 alle 16:00, costano 80 baht e impiegano circa 1,5 ore. I minibus per Sichon partono ogni mezz’ora dalle 07:00 alle 17:00, costano 60 baht e impiegano circa un’ora.
Dalla stazione degli autobus di Surat Thani, i minibus partono per Khanom ogni 45 minuti dalle 07:00 alle 18:00, costano 100 baht e impiegano poco più di un’ora. Aspettatevi di pagare il doppio se comprate da uno degli agenti di viaggio vicino alla stazione. Non ci sono minibus diretti da Surat Thani a Sichon.
A Khanom, i minibus da Surat Thani e Nakhon Si Thammarat lasciano i viaggiatori sulla spiaggia vicino alle 7/11 nel cuore della città, dove moto-taxi possono portarvi in qualsiasi hotel o resort. Aspettatevi di pagare da 40 a 60 baht per Haad Nadan e da 80 a 100 baht per Haad Nai Phlao. I minibus diretti a Surat Thani e Nakhon Si Thammarat raccolgono i passeggeri presso i propri uffici, lungo la via principale della città di Khanom; potete chiedere al vostro resort un passaggio.
A Sichon, i minibus da/per Nakhon Si Thammarat raccolgono e lasciano i passeggeri al mercato, appena a ovest dell’ospedale, sulla strada principale che attraversa la città. Qui sono disponibili moto-taxi moto oppure potete chiedere al vostro resort di venirvi a prendere.

Muoversi

Mentre la città di Sichon non è lontana se state a Haad Sichon, l’intera area di Khanom e le spiagge più lontane di Sichon richiedono un mezzo vostro per spostarsi. Resort e guesthouse offrono servizio di noleggio scooter, da 200 a 250 baht al giorno, e biciclette, che in alcuni casi offrono gratuitamente. Potete noleggiare un’auto, guidata da voi, all’aeroporto di Surat Thani o Nakhon Si Thammarat. I taxi privati ​​possono essere prenotati nella maggior parte dei resort: aspettatevi di pagare 200 baht da Haad Nai Phlao alla città di Khanom; circa 700 baht tra Khanom e Sichon; circa 700 baht da Khanom a Don Sak (per i moli di Ko Samui, Ko Pha Ngan e Ko Tao) e fino a 1.700 baht per uno degli aeroporti più vicini.

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.