Destinazione Thailandia Il Centro Lopburi

Il Palazzo di Re Narai, Lopburi

Tra i più interessanti siti storici della città

Il Palazzo di Re Narai, suggestivo di un antico splendore

Il Palazzo di Re Narai, ufficialmente chiamato Phra Narai Ratchaniwet, è tra i più interessanti siti storici di Lopburi, suggestivo di un passato splendore. E’ un grande complesso che si estende su una superficie di 7 ettari ed ospita un bel parco, numerosi e importanti edifici appartenenti ad epoche differenti e l’interessante Somdet Phra Narai National Museum. Se siete appassionati alla storia, all’arte e all’architettura Thai è assolutamente da visitare.

Il Palazzo di Re Narai, parte della corte centrale

Il Palazzo di Re Narai, parte della corte centrale

Per farvi vedere quanto è grande, ho inserito una foto scattata da un drone, tratta dal sito thailandfromabove.com, realizzata dal grande blogger americano Richard Barrow.

Il Palazzo di Re Narai, da thailandfromabove.com di Richard Barrow

Il Palazzo di Re Narai, da thailandfromabove.com di Richard Barrow

Dove si trova

King Narai Palace si trova accanto al Wat Phra Sri Rattana Mahathat nel centro storico di Lopburi, 500 metri a ovest della stazione ferroviaria. E’ circondato da alte mura in mattoni e 11 ingressi permettono l’ingresso al complesso. Quello su Sorasak Road, dove è situata la biglietteria, è l’ingresso per i turisti che da accesso al Palace attraverso il Pratu Phayakkha, che è attualmente un parco della città.

Orari di visita

King Narai Palace è aperto da mercoledì a domenica, dalle 7:30 alle 17:30. E’ chiuso nei giorni di festività nazionale. Il museo è invece aperto dalle 9:00 alle 16:00. La visita dell’intero complesso richiede un impegno di almeno due ore. Il biglietto d’ingresso costa 150 baht.

Un po’ di storia

Re Narai il grande, re di Ayutthaya dal 1656 al 1688, fece di Lopburi la seconda capitale del regno. Restaurò molti dei monumenti antichi della città e fece costruire un grande palazzo nei pressi del fiume Lopburi. Il palazzo fu progettato con il contributo di architetti francesi e l’influenza europea si intravede in alcuni dettagli, come la presenza di numerosi archi gotici. La costruzione iniziò nel 1665 e fu completata 12 anni più tardi nel 1677. Re Narai abitò nel palazzo 8-9 mesi all’anno, tranne che nella stagione delle piogge. Fu luogo per il relax, la caccia, amministrare gli affari del paese e ricevere importanti visitatori stranieri.

Il Palazzo di Re Narai, la statua di Re Narai

Il Palazzo di Re Narai, la statua di Re Narai

Dopo la morte di re Narai nel 1688 il palazzo fu abbandonato. Quasi due secoli più tardi, Re Mongkut, Re Rama IV della dinastia Rattanakosin, fece restaurare il palazzo e costruire per il suo soggiorno il Phiman Mongkut Pavillon. Al giorno d’oggi, gli edifici costruiti da Rama IV sono in uso come sale espositive per il museo di Lopburi, il cui nome ufficiale è Somdet Phra Narai National Museum.

Gli edifici

Come per tutti i palazzi Thai, il grande complesso può essere suddiviso in tre zone, separate da alte mura: la “corte esterna” che aveva funzioni amministrative e pubbliche, la “corte centrale” dove il re accoglieva le delegazioni di visitatori, e la “corte interna” dove a nessun uomo, a parte il re era consentito l’accesso. L’ingresso principale è su Sorasak Road. Il grande portale da accesso alla corte esterna e al parco pubblico.

Il Palazzo di Re Narai, l'ingresso da commonwikipedia.org - Hdamm

Il Palazzo di Re Narai, l’ingresso da commonwikipedia.org – Hdamm

Sulla sinistra c’è una lunga fila di edifici in mattoni chiamati i “12 magazzini reali”. Furono costruiti per custodire merci preziose da vendere ai mercanti, oggetti di valore appartenenti alla famiglia reale e i regali portati dalle delegazioni straniere che venivano a rendere omaggio alla corte.

Il Palazzo di Re Narai, i magazzini reali

Il Palazzo di Re Narai, i magazzini reali

La fila di magazzini conduce direttamente ad un varco che da accesso alla grande Dusitsawan Thanya Mahaprasat Hall. È facile immaginare che l’intero progetto fu pensato proprio per stupire i visitatori.

Il Palazzo di Re Narai, l'igresso alla corte interna

Il Palazzo di Re Narai, l’igresso alla corte interna

Al di là dei magazzini, ma ancora nella corte esterna, ci sono altri due edifici di grandi dimensioni. Il primo, semicircondato da un laghetto artificiale, fu utilizzato per accogliere i visitatori stranieri.

Il Palzzo di Re Narai, foresteria per i visitatori stranieri, da kevinhussonblogspot.it - Kevin Husson

Il Palzzo di Re Narai, foresteria per i visitatori stranieri, da kevinhussonblogspot.it – Kevin Husson

Il secondo, chiamato Phra Chao Hao Hall, fu usato da Re Narai come sala delle udienze privata e luogo di culto. Le sue mura sono ancora in piedi, gli archi sopra le porte e le finestre sono finemente decorati.

Il Palazzo di Re Narai, la Phra Chao Hao Hall

Il Palazzo di Re Narai, la Phra Chao Hao Hall

Percorrendo la strada tra i due edifici si arriva ad una corte, che separa quella esterna da quella centrale, dove c’è quello che rimane delle stalle degli elefanti. Da qui, un altro passaggio porta al Suttha Sawan Pavillon dove re Narai visse e morì nel 1688. A parte la piattaforma, non è rimasto molto del padiglione.

Il Palazzo di Re Narai, il Suttha Sawan Pavillon

Il Palazzo di Re Narai, il Suttha Sawan Pavillon

A destra, un grande portale da accesso al Dusit SawanThanya Mahaprasat Hall, usato come sala delle udienze, dove re Narai riceveva visitatori di alto rango e ambasciatori stranieri. Questo edificio è un mix di stili architettonici francesi e thailandesi, con un tetto a più livelli. La parte anteriore, in stile francese, fu la sala di ricevimento.

Il Palazzo di Re Narai, la Dusit SawanThanya Mahaprasat Hall

Il Palazzo di Re Narai, la Dusit SawanThanya Mahaprasat Hall

All’interno della sala, ci sono una statua di Re Narai e un bassorilievo raffigurante Monsieur Chevalier de Chaumont, l’ambasciatore di Luigi XIV, mentre presenta una lettera a Re Narai, nel Grand Palace di Ayutthaya.

Il Palazzo di Re Narai, la statua di re Narai da fr.wikipedia.org - Par Oaz

Il Palazzo di Re Narai, la statua di re Narai da fr.wikipedia.org – Par Oaz

Nella parte posteriore, si possono osservare porte e finestre in stile Thailandese.

Il Palazzo di Re, la parte posteriore di Dusit SawanThanya Mahaprasat Hall

Il Palazzo di Re, la parte posteriore di Dusit SawanThanya Mahaprasat Hall

Da questa Hall si passa alla corte interna dove si trovano gli edifici del 19° secolo costruiti da re Mongkut, che ora ospitano il Somdet Phra Narai National Museum. Sempre dal sito thailandfromabove.com, si può vedere una foto della corte interna, scattata dall’alto con un drone.

Il Palazzo di Re Narai, la corte interna da thailandfromabove.com - Richard Barrow

Il Palazzo di Re Narai, la corte interna da thailandfromabove.com – Richard Barrow

Il museo

Nel National Museum è esposta una vasta collezione di antichità, con una particolare attenzione al periodo “Lopburi” ispirato all’arte e all’architettura Khmer. La collezione è ospitata negli edifici del palazzo costruito dal re Mongkut nel XIX secolo.

Il Palazzo di Re Narai, il National Museum

Il Palazzo di Re Narai, il National Museum

Nel Phiman Mongkut Pavillon, che fu la residenza di re Mongkut durante i lavori di ristrutturazione del palazzo, sono esposti manufatti del territorio, dalla preistoria fino al periodo di Ayutthaya. Collegati a questo edificio ce ne sono altri tre, il Visuthivintchai Pavillon, il Chaisattrakorn Pavillon e il Akornsastrakorn Pavillon, utilizzati ora come uffici del Museo Nazionale.

Il Palazzo di Re Narai, l'interno del national Museum

Il Palazzo di Re Narai, l’interno del national Museum

Accanto alla residenza di re Mongkut c’è il Chantra Phisan Hall. Questo edificio simile a un tempio fu il primo palazzo di re Narai, fino al termine dei lavori di costruzione del Suttha Sawan Pavillon. Re Mongkut restaurò l’edificio nel 1863, utilizzandolo come sala consiliare. Ora serve come sala espositiva di oggetti d’arte, statue del Buddha in stile Lopburi, quadri d’epoca di Re Narai e oggetti d’arte buddhista del periodo Ayutthaya e Rattanakosin.

Il Palazzo di Re Narai, la Chantra Phisan Hall

Il Palazzo di Re Narai, la Chantra Phisan Hall

Dietro le due residenze reali, nella corte interna, c’è un gruppo di otto di edifici a due piani chiamato Phra Prathiap Building. Re Mongkut fece costruire questi edifici per ospitare le sue 39 mogli. Alcuni di questi, oggi ospitano esposizioni sulla vita sulle pianure centrali della Thailandia.

Il Palazzo di Re Narai, il Phra Prathiap Building

Il Palazzo di Re Narai, il Phra Prathiap Building

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.