Destinazione Thailandia Il Nord Sukhothai

Wat Chang Lom, Si Satchanalai Historical Park

Il tempio circondato da elefanti

Wat Chang Lom, il tempio circondato da elefanti

Wat Chang Lom è un grande tempio buddista fondato nel 14° secolo, durante il periodo Sukhothai. Il suo nome si può tradurre in “tempio circondato da elefanti”.
E’ composto da un grande chedi a forma di campana in stile cingalese, due viharn e un chedi più piccolo. L’area del tempio è delimitata da mura in laterizio, con un portale d’ingresso sul lato est.

Wat Chang Lom, il grande chedi

Wat Chang Lom, il grande chedi

Alcuni archeologi ritengono che Wat Chang Lom sia il tempio citato in un’iscrizione scolpita su una stele in pietra ritrovata nel parco. L’iscrizione menziona che re Ramkhamhaeng ritrovò a Si Satchanalai delle reliquie appartenenti al Buddha. Il re le seppellì nuovamente costruendo un chedi sopra di esse, nel 1285.

Wat Chang Lom, la scalinata e l'entrata

Wat Chang Lom, la scalinata e l’entrata

Dove si trova

Il tempio si trova nell’area centrale di Si Satchanalai Historical Park, nell’antica Si Satchanalai circondata da mura, vicino al fiume Yom.

Il chedi in stile cingalese

La struttura più importante di Wat Chang Lom è il sua grande e ben conservato chedi, una campana circolare in stile cingalese. All’interno di una propria cinta muraria, il chedi sorge su una grande base squadrata, a due piani.

Wat Chang Lom, il viharn

Wat Chang Lom, il viharn

Attorno al primo livello ci sono 39 grandi sculture di elefanti, otto sul lato est, nove sugli altri lati e un elefante più grande a ciascuno dei quattro angoli. Da lontano sembra che gli elefanti portano la struttura sulla schiena. Una volta ricoperti di intonaco e ornati con elaborate decorazioni scolpite, la maggior parte di loro sono in stato di abbandono. Di fronte gli elefanti ci sono dei boccioli di fiori di loto.

Wat Chang Lom, gli elefanti

Wat Chang Lom, gli elefanti

Una rampa di scale sul lato est conduce ad un ampio ripiano, delimitato da una balaustra a colonnine, dove i devoti buddisti camminavano pregando. Attorno al secondo livello ci sono 20 nicchie ad arco che contenevano statue del Buddha in Bhumisparsha mudra, molte delle quali sono danneggiate o andate perse.

Wat Chang Lom, Buddha nella nicchia

Wat Chang Lom, Buddha nella nicchia

Al di sopra del secondo livello si trova la campana, sormontato da un pinnacolo. Attorno alla sua base ci sono petali di fiori di loto in stucco.
Molti “chedi circondati da elefanti” sono stati costruiti durante il periodo di Sukhothai. Altri esempi si possono trovare a Wat Sorasak e a Wat Chang Lom nel parco storico di Sukhothai, e a Wat Phra Kaew nel parco storico di Kamphaeng Phet.

Altre strutture

Di fronte al chedi principale c’è il viharn del tempio, di cui rimangono la base e una serie di pilastri che sostenevano il tetto. Altre strutture del complesso sono i resti di un viharn più piccolo e un chedi secondario.

Wat Chang Lom, il chedi visto dal viharn

Wat Chang Lom, il chedi visto dal viharn

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.