Destinazione Thailandia Il Nord Sukhothai

Wat Sa Si, Parco Storico di Sukhothai

Uno dei templi più belli di Sukhothai

Wat Sa Si, uno dei templi più belli di Sukhothai

Wat Sa Si, insieme a Wat Mahathat, Wat Si Sawai e Wat Si Chum, fa parte dei templi assolutamente da vedere quando si visita il parco storico di Sukhothai.

Wat Sa Si, l'entrata al tempio

Wat Sa Si, l’entrata al tempio

Secondo un’iscrizione su una stele di pietra ritrovata nel tempio, Wat Sa Si fu fondato nel 14° secolo. Il piccolo complesso è costituito dal chedi principale, un secondo chedi più piccolo, un viharn e un ubosot. Dalla foto scattata da un drone, realizzata da Richard Barrow, si può vedere l’intero complesso.

Wat Sa Si, da Thailand from above

Wat Sa Si, da Thailand from above

Wat Sa Si si trova poche centinaia di metri a nord-ovest di Wat Mahathat, nella zona centrale all’interno dell’antica città. Il tempio fu costruito su due isole situate in mezzo ad un lago artificiale, chiamato Traphang Trakuan.

Il chedi principale

Il chedi principale, ben conservato, si erge da una base quadrata ed è a forma di campana, in stile singalese. Il chedi fu costruito per custodire le ceneri del re di Sukhothai, Li Thai. Dietro a questo chedi, ci sono i basamenti di altri chedi più piccoli.

Wat Sa Si, il chedi principale

Wat Sa Si, il chedi principale

Il viharn

Davanti al chedi principale c’è il viharn, o sala della preghiera, del quale rimangono il basamento e le colonne. Nella parte posteriore del viharn, c’è un grande Buddha seduto, in pietra e stucco, raffigurato in Bhumisparsha mudra, postura nota come “ chiamare la Terra a testimoniare” o “soggiogare Mara”.

Wat Sa Si, il viharn

Wat Sa Si, il viharn

Le altre strutture

A sinistra del chedi principale, c’è un chedi più piccolo costruito su una base quadrata. Il chedi ha forma circolare con quattro nicchie, ora vuote, che ospitavano altrettante statue del Buddha.

Wat Sa Si, il chedi piccolo

Wat Sa Si, il chedi piccolo

Di fronte a questo chedi, su un piedistallo cilindrico, c’è una bella statua del Buddha che cammina, caratteristico dello stile Sukhothai. Il Buddha è raffigurato in Vitarka mudra o postura dell’insegnamento.

Wat Sa Si, il Buddha in piedi

Wat Sa Si, il Buddha in piedi

L’ubosot, o sala dell’ordinazione, è situato ad est del viharn, su una sua piccola isola. Un ponte lo collega con l’area principale. Dell’ubost, rimangono il basamento, alcune colonne e le pietre “sema” che delimitavano la zona sacra.

Wat Sa Si, visto dall'ubosot da aseanworldheritage.com

Wat Sa Si, visto dall’ubosot da aseanworldheritage.com

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.