Consigli Posso esserti utile

Quando andare in Thailandia

Come scegliere il periodo migliore

Volete sapere qual è il periodo migliore per partire? Ecco qualche informazione sul clima, sulle stagioni e sulle temperature per decidere quando andare.
A mio avviso, ogni mese è un buon momento per visitare la Thailandia, ma molto dipende da che cosa desiderate dal vostro viaggio. Qualsiasi periodo dell’anno ha i suoi vantaggi e svantaggi.

Bamboo Island al mese di maggio

Bamboo Island al mese di maggio

Il consiglio tradizionale è che il periodo migliore per visitarla è durante la stagione secca da novembre ad aprile. In realtà non esistono certezze e garanzie assolute perché periodi di pioggia, come pure giornate di sole ininterrotte, possono verificarsi in qualsiasi momento dell’anno.

Il clima della Thailandia è tropicale, caldo e umido per la maggior parte del paese e per la maggior parte dell’anno, ed è controllato dai monsoni.
E’ essenzialmente caratterizzato da tre stagioni distinte: una stagione secca e relativamente fresca da novembre a febbraio, quando prevale il monsone di nord-est, una stagione calda da marzo a maggio ed una stagione delle piogge, determinata dal monsone di sud-ovest, che in genere va da giugno a ottobre.
Nel centro, nord e nord-est, cioè le province continentali senza sbocco sul mare, il clima è caldo tutto l’anno. Durante la stagione secca, fino a metà febbraio, le temperature diurne sono tra i 26 e i 30° C, per scendere di notte fino a 12-15°C. A Chiang Mai, tra dicembre e gennaio, quando arriva l’aria fredda dalla Cina, la temperatura notturna può scendere fino a 5°C, a volte anche meno. Da febbraio, le temperature diurne iniziano a salire per portarsi a 35-40°C tra marzo e maggio. Nel periodo monsonico, le piogge sono intense, con un picco nella parte finale, da agosto in avanti.

da leightravelclub.com

da leightravelclub.com

A Bangkok il clima è simile a quello continentale. A dicembre e gennaio le temperature massime arrivano a 28-30°C mentre le minime notturne sono intorno ai 20-22°C. Il tempo è buono con cielo quasi sempre sereno. Da febbraio il caldo inizia a farsi sentire per raggiungere i 36-38°C ad aprile-maggio; data la vicinanza del mare è molto più umido e fa caldo anche di notte. Da maggio arrivano le piogge; fa un po’ meno caldo ma in compenso è ancora più umido; i mesi più piovosi sono settembre e ottobre.

da leightravelclub.com

da leightravelclub.com

Pattaya ha un clima simile a quello della capitale, ma si trova relativamente riparata dalla piogge estive. Da giugno ad agosto il tempo, anche se molto caldo e afoso, può essere accettabile.
Invece, a sud-est di Pattaya, a partire da Rayong, in estate piove molto, e nel tratto più orientale (ad es. Koh Chiang) le piogge sono ancora più abbondanti. Il periodo migliore va da dicembre a febbraio; a marzo e aprile fa più caldo, ma il tempo rimane soleggiato.
Il sud Thailandia, dove si trovano le isole con le spiagge più famose, ha solo due stagioni: la stagione delle piogge e la stagione secca. Le temperature sono abbastanza costanti tutto l’anno, 24-26°C le minime e 30-33°C le massime, con piogge molto intense.
Fortunatamente per gli amanti del mare, le due coste hanno stagioni delle piogge leggermente diverse, consentendo ai visitatori di trovare spiagge soleggiate quasi tutto l’anno. Sulla costa occidentale, sul mare delle Andamane, dove si trovano Phuket, Krabi e le Phi Phi Islands, il monsone di sud-ovest porta forti temporali da aprile a ottobre, mentre sulla costa orientale, sul golfo della Thailandia, dove si trovano Koh Samui, Koh Phangan Koh Tao, la pioggia cade tra settembre e dicembre.

da leightravelclub.com

da leightravelclub.com

Qui di seguito riporto, da innviaggithailandia.com, una tabella che riassume la metereologia differenziata per aree geografiche nel coso dell’intero anno.

Quindi da quanto scritto, dai grafici e dalle tabelle è chiaro che il periodo migliore per visitare la Thailandia va da dicembre a febbraio. Questi mesi costituiscono l’alta stagione; i voli sono più cari, i prezzi degli alloggi sono più elevati, soprattutto nelle località di mare, e le attrazioni turistiche sono sovraffollate.
Non lasciatevi però scoraggiare dalla stagione delle piogge, perché c’è comunque abbondanza di sole. Si possono trovare ottime occasioni sui voli e molti resort e guesthouse tagliano i prezzi fino al 50%. I fiumi e le cascate sono in piena e la campagna è al suo verde più intenso.
Se volete approfondire l’argomento potete consultare il sito del dipartimento di meteorologia Thailandese che trovate qui

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.